Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 30 novembre 2011

per i corridoi incontro una collega, ha un figlio di un anno. Mi guarda la pancia “allora, a gennaio partorisci?”
“beh, no, veramente a metà febbraio”
“ah, complimenti”

Oggi ad una riunione, un collega che conosco solo di vista “ehi, ciao! Non ce lo scodellare qui!”

alla stessa riunione, un collega pettegolo si siede accanto a me, si vede che non vedeva l’ora di spettegolare “ma allora quand’è che partorisci?” “a febbraio” “ma allora manca ancora un po’… sicura che sia uno solo?”

al lunch break incontro un vecchio compagno di studi: “beh, allora il momento è vicino, eh?” “… beh, mancano due mesi e mezzo…” “ah!” (un po’ perplesso e imbarazzato)

ma la più inquietante è la seguente:
oggi al corso preparto, prima lezione ufficiale (prima mi ero imbucata  alle ultime di quello precedente), come al gruppo di auto-aiuto tutte diciamo a che punto siamo. Quella seduta accanto a me ha una pancia davvero ragguardevole e io tra me e me mi dico “vedi che ce ne stanno eccome di pance ben più grosse della mia?” al suo turno ci comunica che è di 34 settimane. Mh. alla fine mi avvicino all’ostetrica per fare una domanda, lei mi guarda e mi dice “tu a che settimana mi hai detto che sei, 33?” “no, veramente alla 28…”.
Considerato che tutti mi dicono che non sembro ingrassata (anche chi non ha nessun motivo di ruffianata), considerato che quella misura del femore alla morfologica io l’ho sempre considerata un’esagerazione sicuramente non corrispondente a realtà… ma mi devo preoccupare?

Annunci

Read Full Post »